Studenti del Marconi: 2. Luca Macerata

09/11/2017 0 Di Giancarlo

Senza titolo

 

Il vento si leva
e culla un canto d’odio

Sfregia nell’animo
chi muove danze profane
sulla grigia pietra

La città perduta

si svuota

respira