Studenti del Marconi: 1. Maria Esposito

09/11/2017 0 Di Giancarlo

Boketto

 

Il mondo

non è serie,

miglioramento.

È un organismo sbagliato

che incede goffamente

 

Nessuna pace

solo

mutazioni involontarie

 

Fiori nascono dai cadaveri del passato

intorno a noi, terra fertile

 

Ricominciare

era compreso dall’inizio

 

Both sides now

In ogni momento fuggo

enigmatici
ricordi candeggiati,
Come barca fugge il tempo
mi immergo nel disordine,
insidioso rifugio