Categoria: Recensioni

Nel mio regno non vi sono filosofi

 

Nel mio regno non vi sono filosofi è il titolo della mia ultima raccolta di versi. Ecco il testo della mia postfazione:

Quando ho scelto come titolo di questa raccolta Nel mio regno non vi sono filosofi, subito mi è balenato alla mente il suo naturale sottotitolo, Diario interiore di una coscienza, riedizione ideale del fin troppo abusato in interiore homine habitat veritas.Leggi tutto

Di Giancarlo 05/02/2018 0

Giovanni D’Alessandro su Nemesis

 

Colpisce, nella narrativa di Giancarlo Giuliani, quando ambientata nella classicità, la capacità di ricreare personaggi, luoghi, eventi, atmosfere e in sintesi tutto un mondo, risalente, per questo suo nuovo romanzo intitolato Nemesis, (Tabula Fati, 2016, p. 103, con nota per il lettore e postfazione  dell’Autore) a quasi due millenni fa, rianimandolo agli occhi di chi legge come se quelle vite non si fossero mai spente, come se continuassero, in una dimensione metaspaziale e metatemporale, ad essere presenti in una dimensione parallela, cui l’Autore ha accesso.… Leggi tutto

Di Giancarlo 18/11/2017 0

Con nostalgia: Marco Tornar su Diospolis

 

PRESENTAZIONE

Nella mia presentazione al bellissimo romanzo di Giancarlo Giuliani ho tentato un’analisi letteraria avvalendomi anche di formulazioni proprie della critica storico-musicale. Subito, tuttavia, ho invitato il lettore a lasciarsi scivolare indietro nel tempo, fino al VI secolo a.C. senza porsi pregiudizi o domande, ad abbandonarsi fiducioso all’evocazione narrante. Perché il poeta del Liber alchemicus ha fatto sì rinascere magistralmente uno dei più affascinanti “grandi iniziati”, per dirla con Edouard Schuré, che annoveri la Storia – ma lo ha anche celato sotto il nome di Savrias.… Leggi tutto

Di Giancarlo 04/11/2017 0

Liber Alchemicus

Recensione (da Eowyn Milis)

(Giuliani, Giancarlo, Liber Alchemicus, Tracce, 2009)

È già tutto nel sottotitolo: pro-logos/pre-logos. Fin dal suo prologo, il viaggio iniziatico allude alle stagioni del “pensiero magico”, nell’antecedenza del logos; o forse, anche, nel suo fatale superamento? Il viandante ha ben chiari gli ostacoli da affrontare e le difficoltà da oltrepassare, imponenti e (perché?) cristallizzate da secoli polverosi, “da quando un uomo predisse l’inutile sintassi del vero” e “dal giorno in cui un seme divino si sparse sulla materia”, condannandoci tutti ad “un rito perenne d’iniziazione”, a scandire “i tempi della storia, rinnegando la nostra origine alchemica”.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 03/11/2017 Off

Variazioni in Sol Maggiore

Florideo Alfonso Matricciano

VARIAZIONI IN SOL MAGGIORE, Tabula fati, 2014

Davvero notevole questa raccolta di Florideo Matricciano, che ci offre una raffinata trama di riferimenti culturali in situazioni di assoluta normalità: microcosmo e macrocosmo s’intrecciano, gli oggetti quotidiani prendono vita e assurgono a simbolo.

Il poeta si ferma spesso su realtà apparentemente minori, quadri e forme di un fluire di esistenza a cui troppo poco si presta attenzione.… Leggi tutto

Di Giancarlo 14/10/2017 0