Autore: Eowyn Milis

Recensione a Nemesis (di G. Giuliani)

Nemesis

 

“Il corpo di Nysos giaceva lì…”. Così, con la vista del cadavere straziato del suo discepolo più promettente, si aprono le prime crepe nelle sicurezze e nel tranquillo mondo di Alessandro, Esegeta per eccellenza delle opere di Aristotele e professore di filosofia peripatetica prima nella cittadina periferica di Afrodisia e più tardi ad Atene.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 17/03/2020 0

Vero e verosimile: qualche nota

Vero e verosimile. Due parole semanticamente affini, due concetti indissolubilmente imparentati. Eppure, non identici, come appare evidente alla prova delle esperienze più comuni. Se, nell’imminenza di un viaggio al mare o di una festa all’aperto, scrutando il meteo prendiamo atto che verosimilmente il tempo si manterrà soleggiato, siamo tranquilli, ma non del tutto.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 29/04/2019 0

Eterochromos

Eterochromos

È nel cobalto enigmatico degli occhi di un gatto
che cerco me stessa smarrita.
“Non potrà sostenere lo sguardo umano!”
il risibile anatema dei druidi del tempio.
Mi riflette il caleidoscopio del vento tra i capelli
mentre abito, ebbra di marmellata, il dedalo della vena centrale
e delle scanalature a latere
vociante metropoli di mercanti fenici
o forse no
mi sono sbagliata,
era il microcosmo della foglia in giardino.
Leggi tutto
Di Eowyn Milis 04/02/2019 0

Cixin Liu, Trilogia dei tre corpi

Cixin Liu, Il problema dei tre corpi, Mondadori

Cixin Liu, La materia del cosmo, Mondadori

Cixin Liu, nella quarta dimensione, Mondadori

Lo ammetto: è con una punta di degnazione (e, chissà, forse persino d’inconfessabile supponenza etnocentrica: insospettabili i mostri invasori che, pur indesiderati, albergano dentro di noi!) che mi sono accostata alla lettura della trilogia firmata da Cixin Liu.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 23/01/2019 0

Fondazione e Terra (I. Asimov)

Chiudo di scatto il logoro volumetto della gloriosa collana di fantascienza della Urania, quella con il testo a doppia colonna su ogni pagina, ricordo indelebile degli appassionati di più di una generazione. Lo guardo. Reca impressi su di sé, ben visibili, i segni dell’usura del tempo e anche qualche macchia di caffellatte asciugatasi malamente.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 23/01/2019 0

Un evento Enjoy Progress

Un gruppo di giovani entusiasti, tre scrittori appassionati, un pubblico variegato e complice.
Questi gli ingredienti di un’alchimia fresca e riuscita, andata in scena ieri, venerdì 11 gennaio, presso l’aula Paolo V dell’Universita’ di Pescara. Quando è un’associazione culturale giovane, nel duplice significato di recente costituzione e di età media alquanto bassa dei suoi membri, a organizzare un evento, i più tendono a trincerarsi dietro all’indifferenza, se non a una supponente sufficienza.
Leggi tutto
Di Eowyn Milis 12/01/2019 0

Su Poema Minimo

 

Una delle prime caratteristiche di Poema minimo a colpire il lettore è, inevitabilmente, il titolo. Minimo come volutamente sotto le righe, ridimensionato o relativo, si potrebbe sospettare. Minimo come frammentario, asistematico, alieno o addirittura ostile a ogni “grande narrazione” o mitopoiesi, si potrebbe supporre. Nulla di più sbagliato. 

Come e più che negli altri suoi testi, qui il poeta lascia che l’esperienza e il vissuto si trasformino in carne e sangue, o, che è uguale, in versi e parole che non si limitano a dire l’Essere.… Leggi tutto

Di Eowyn Milis 23/12/2018 0